giovedì 29 settembre 2011

Relativismo ismo ismo ismo


Viviamo nell'epoca del "relativismo assoluto", che già di per sè suona piuttosto curioso.
Le parole d'ordine nella bocca di ogni cittadino evoluto sono flessibilità, cambio di prospettiva, lotta ai dogmi.
Sembrerebbe tutto corretto se non fosse che dietro a questi nemici da combattere ci siano molto spesso dei valori, della saggezza importante e da difendere.
Cos'è la rigidità? Nella testa dei relativisti è il prendere una posizione ferma su un argomento e non cambiarla.
Certo, a scatola chiusa, si può giudicare negativamente la rigidità. Ma se si entra nella questione e si cerca di capire meglio, può capitare che dietro a questo mostro ci siano dei valori importantantissimi, che questa gente ha perduto di vista: la rettitudine, la coerenza, la radicalità nel cercare il bene più grande.
Sarà colpa del tutto e subito? Della mancanza di obiettivi di lungo periodo? Del senso che si dà alle cose, alla vita?
E' tutto relativo.
Di questi tempi Carnage è un film che ne coglie tanti tragici aspetti.

Nessun commento: