domenica 11 novembre 2007

Per non dimenticare: Indro Montanelli.


Leggendo le biografie di Enzo Biagi ho letto dell'amicizia e della stima reciproca tra questi e Indro Montanelli. Per quanto le sue posizioni politiche non siano molto vicine alle mie, non posso che ammirare la lealtà, la lucidità e la bravura del giornalista scomparso qualche anno fa e del quale propongo la lettura della sua biografia.
http://it.wikipedia.org/wiki/Indro_Montanelli


Un estratto dall'articolo:
"...Negli ultimi suoi anni Montanelli si distinse per la posizione profondamente critica assunta nei confronti del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, il suo ex editore, ritenuto gravemente antidemocratico, propenso alla menzogna, autore di un progetto politico che, diversamente da come veniva descritto, con la destra non aveva niente a che fare. Intendeva mettere in guardia gli italiani, ricordando la pericolosità di un nuovo "uomo della provvidenza" capace di risolvere tutti i problemi, facendo notare, riferendosi a Benito Mussolini, che ne aveva già conosciuto uno in passato e che gli era bastato."

2 commenti:

andrea ha detto...

montanelli e biagi, un po come l'amicizia tra noi :D
diventeremo illuminati come loro? boh

PA ha detto...

sarebbe un bel traguardo!