domenica 25 ottobre 2009

Incredibile... ma vero!

Navigando sul sito del giornale "Libero" ho trovato un banner che mi ha incuriosito.
Sono finito sul sito di un'associazione chiamata "Associazione Luci sull'Est", che vende miracolose medagliette con la Madonna.
Sembra una delle tante satire mosse contro la Chiesa o i cristiani, invece è proprio vero tutto!!
"L'Associazione Luci sull'Est ha sede in Roma, in Via ...e ha come scopo quello di promuovere, proteggere e difendere i valori di matrice cristiana presenti nella civiltà occidentale ed orientale, sviluppando attività dirette alla diffusione e difesa dei valori della tradizione cristiana, dell'istituto della famiglia e della proprietà privata".
E ancora, al punto 3:
"promuovere e diffondere letteratura ed oggetti religiosi, specialmente, ma non esclusivamente, quelli riguardanti il messaggio della Madonna di Fatima;"
Promuovere e proteggere il valore della proprietà privata??? Promuovere e diffondere oggetti religiosi??? Ma che Vangelo hanno letto questi????
Ora è tutto chiaro, sono gli stessi personaggi che si definiscono cattolici e che hanno letto una Bibbia che io non ho mai visto. Ce ne sono stati tanti e ce ne sono molti tutt'ora: Mussolini in passato, adesso Berlusconi, Bossi, le varie associazioni catto-fasciste con simboli che sono tutto un programma e programmi che sono simbolo di... no comment, vi lascio qualche foto e link.
Solo su Libero si possono trovare queste chicche!












"Tutte le persone che porteranno questa Medaglia riceveranno grandi grazie".



(E quelli dell'Associazione tanti bei soldini...)

ALLEANZA CATTOLICA






3 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao Paolo,
non capisco cosa non sia cristiano in questa associazione.
la Proprietà privata? Gesù per primo non la condanna!
gli oggetti religiosi? in alcune apparizioni la Madonna stessa ha garantito grazie a chi porta la medaglietta ritratta nel tuo blog!
diffondere oggetti religiosi non mi pare una cosa negativa se sevono come mi pare in questo caso ad incrementare momenti di preghiera e atti di pietà!
scusa Paolo ma è un post davvero infelice questo.
n+

PA ha detto...

Gesù in tutto il Vangelo si esprime con numerosi avvertimenti ai ricchi e promuove, ad ogni occasione, la condivisione di tutto tra i fedeli, anche delle cose materiali tant'è che, negli Atti degli Apostoli, si legge che i primi cristiani mettevano tutto in comune.
Quindi un'associazione cristiana o cattolica che tra i principi fondamentali voglia difendere la proprietà privata è piuttosto fuoriluogo, fuorviante e per questo deprecabile.
In più la "medaglia miracolosa" era una, la Madonna non ha mai detto di creare delle fabbriche per promuovere quello che facilmente diventa un feticismo religioso che allontana dalla fede ("Io (Gesù) sono la Via la Verità e la Vita") e apre la strada alle superstizioni.
Che la Chiesa cattolica romana abbia commesso questo errore in passato, pazienza.
Che si continui tutt'ora a farlo è indice di una mancata presa di coscienza che secondo me è grave.
Trovo infelice il non preoccuparsi di queste cose, che già da tanti anni i fratelli protestanti, nonchè i laici stimabili giustamente ci rimproverano.

Anonimo ha detto...

cheffai paoletto! non pubblichi?!!
n+