sabato 15 dicembre 2007

"Zero - inchiesta sull'11 settembre" a Torino parte II


Cari amici,
dopo il cineforum nato dalla visione del film "Zero - inchiesta sull'11 settembre", mi urge dire alcune cose. La prima: ANDATELO A VEDERE!!
Andatelo a vedere, è fatto molto bene, le sale cinematografiche non l'hanno accettato perchè hanno paura. Non importa, lo si sapeva, volendo si può proiettarlo in circoli culturali, parrocchie ... ovunque ci siano persone interessate. E dovrebbero esserlo tutti. A partire, appunto, dai popoli delle parrocchie. Qualche genuflessione in meno e un po' più di occhi aperti su ciò che succede nel mondo è sacrosanto.
Andatelo a vedere , formatevi una coscienza critica, andate poi sul sito di Paolo Attivismo, un tizio famoso per svelare le bufale: vi accorgerete come sull'11 settembre si è rivelato essere un personaggio del tutto ridicolo e fazioso. Ma essere ridicoli su tali questioni equivale ad essere servi dei poteri forti, che non hanno alcun rispetto per l'ESSERE UMANO, equivale ad essere contro la verità. Scusate la spietatezza dell'affermazione ma i compromessi su queste cose non li concepisco.
Vi ricordo anche che Giulietto Chiesa è un giornalista ed un europarlamentare che mette a disposizione il suo stipendio per far sì che esistano associazioni come Megachip che hanno lo scopo di riportare la democrazia nell'informazione.
Giulietto Chiesa ha tanti amici, tra questi Alex Zanotelli, un prete che vive tra le baracche di nairobi con i poveri, e i missionari della Consolata (padre Peyron, che qualcuno conosce, è uno di quelli) che lo hanno sempre invitato in dibattiti su temi politico-sociali.
Forse nessuno, invece, tra quei personaggi intellettuali o presunti tali che sputano sentenze senza sporcarsi le mani e senza nemmeno conoscere da vicino le questioni di cui parlano.
Se volete info sul film contattatemi, i riferimenti li avete!

Il sito del film e dell'organizzazione
Rassegna stampa - Corriere della sera
Rassegna stampa - La Stampa

Nessun commento: